NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

COOKIES POLICY

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e consentire a chi utilizza il nostro sito di usufruire dei nostri servizi online e di visualizzare pubblicità in linea con le proprie preferenze.

La presente policy sui cookies deve essere letta insieme alla Informativa sulla privacy.

Se prosegui nella navigazione del nostro sito acconsenti all’utilizzo dei cookies.

COSA SONO I COOKIES

I cookies sono piccoli file di testo inviati da siti web e memorizzati sul vostro computer, tablet, smartphone o altro dispositivo mobile. Essi contengono informazioni di base sulla navigazione in Internet e grazie al browser vengono riconosciuti ogni volta che l’utente visita il sito. I cookies possono anche essere cookies di prime parti se impostati dal sito visitato, oppure cookies di terze parti se inviati da un sito diverso da quello visitato.

PERCHÉ VENGONO UTILIZZATI I COOKIE

Le tecnologie di rilevamento vengono utilizzate per:

  • Stretta necessità, ovvero per garantire che il sito funzioni correttamente per i visitatori e i membri.
  • Migliorare le prestazioni del sito, ovvero per farci capire come  migliorare i nostri servizi.
  • Migliorare la funzionalità del sito, ovvero mantenendo le preferenze personali dell’utente mentre usa il sito al fine di migliorare la sua esperienza.
  • Operazioni di marketing e pubblicità, ovvero per raccogliere dati per fornire contenuti pubblicitari pertinenti agli interessi dell’utente.

GESTIONE DEI COOKIES

Questa tipologia di cookies permette il corretto funzionamento di alcune sezioni del sito. Sono di due categorie, persistenti e di sessione:

- permanenti: una volta chiuso il browser non vengono distrutti ma rimangono fino ad una data di scadenza preimpostata o finché l’utente non li elimina

- di sessione: vengono distrutti ogni volta che il browser viene chiuso

Questi cookies sono necessari a visualizzare correttamente il sito e in relazione ai servizi tecnici offerti, verranno quindi sempre utilizzati e inviati, a meno che l’utenza non modifichi le impostazioni nel proprio browser.

I cookies tecnici vengo utilizzati per le seguenti attività:

Attività strettamente necessarie al funzionamento - Questi cookies hanno natura tecnica e permettono al sito di funzionare correttamente. Ad esempio, mantengono l’utente collegato durante la navigazione evitando che il sito richieda di collegarsi più volte per accedere alle varie pagine o sezioni del sito.

Attività di salvataggio delle preferenze - Questi cookies permettono di ricordare le preferenze selezionate dall’utente durante la navigazione, ad esempio, consentono di impostare la lingua.

Attività Statistiche e di Misurazione dell’audience - Questi cookies ci aiutano a capire, attraverso dati raccolti in forma anonima e aggregata, come gli utenti interagiscono con il nostro sito internet fornendoci informazioni relative alle sezioni visitate, il tempo trascorso sul sito, eventuali malfunzionamenti. Questo ci aiuta a migliorare la resa del nostro sito internet.

COOKIE DI TERZA PARTE

Talvolta possono possono verificarsi collaborazioni con servizi di soggetti terzi, o, semplicemente condivisioni di contenuti (es. youtube etc…),  che possono usare varie tecnologie di rilevamento per fornire determinati servizi o funzioni, tra cui marketing online mirato. Queste tecnologie consentono a un partner di riconoscere il computer o dispositivo mobile dell’utente ogni volta che visita il sito, ma non consentono l’accesso alle informazioni personali del sito stesso. Il nostro sito non ha accesso o controllo su queste tecnologie di soggetti terzi, ed esse non sono coperte dalla nostra Politica sulla privacy.

I soggetti terzi possono scegliere di includere, se previsti, i widget del nostro sito nei loro siti web. In questi casi, quando l’utente carica un sito web che ha scelto di includere i nostri widget, riceviamo informazioni analitiche tramite un cookie che può essere utilizzato per migliorare i nostri dati o i nostri servizi.

COOKIES UTILIZZATI

Nome del cookie: codice alfanumerico generato casualmente

Scopo: identifica il computer di navigazione, senza alcuna raccolta di dati personali.

Scadenza: Quando termina la sessione di navigazione

Terza parte: no

DISABILITAZIONE COOKIES DAI BROWSERS

In qualunque momento è possibile disabilitare i cookies presenti sul browser; ti ricordiamo che quest’opzione potrebbe limitare molte delle funzionalità di navigazione del sito. I collegamenti di seguito forniscono informazioni sulle impostazioni dei cookie per i browser supportati dal sito: 

Se usi un qualsiasi altro browser, cerca nelle impostazioni del browser la modalità di gestione dei cookies.

Per saperne di più riguardo la gestione dei cookies sul browser dei dispositivi mobili, consultare il manuale utente specifico. Puoi anche trovare ulteriori informazioni sui cookies e su come gestirli consultando il sito www.aboutcookies.org.

Inoltre accedendo alla pagina http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte è possibile informarsi sulla pubblicità comportamentale oltre che disattivare o attivare le società elencate e che lavorano con i gestori dei siti web per raccogliere e utilizzare informazioni utili alla fruizione della pubblicità.




"Miele in doppia coppa" di Stefano Nincevich da BarGiornale

“Cocktail al miele” e “Il miele in cucina” sono le sfide proposte agli aspiranti barman e cuochi degli Alberghieri da Le Città del Miele. Una kermesse fuori schema. Bargiornale era lì

Stefano Nincevich

15 Novembre 2012

In principio fu l’Honey Bee. Un Daiquiri corretto al miele d’acacia, raccontato da David Augustus Embury nel suo “The Fine Art of Mixing Drinks”, guida americana ai cocktail pubblicata nel 1948. In seguito di cocktail con miele, almeno in Italia, se n’è parlato poco e niente. Questo fino all’anno scorso. Poi è successo che Le Città del Miele, associazione che riunisce i produttori italiani, è scesa in campo per proporre il primo concorso intitolato Cocktail al Miele. Un’iniziativa originale, rivolta agli aspiranti barman degli istituti alberghieri, che punta a valorizzare la miriade di combinazioni possibili tra ingredienti classici e mieli. Se ci pensiamo, è abbastanza naturale che il progetto sia italiano: il nostro Paese vanta un patrimonio inestimabile fatto di oltre cinquanta specialità, alcune delle quali uniche al mondo.
Pionieri in un territorio inesplorato
C’è ancora tanta di ricerca da fare e si parla di un territorio inesplorato, ma i tentativi di cui siamo stati testimoni nell’ultima edizione del concorso Cocktail al Miele, andata in scena l’8 novembre a Soverato (Cz) in collaborazione con la Città del Miele di Amaroni (Cz), sono germogli destinati a generare buoni frutti. La sfida è stata vinta dallo studente Simone Corsini dell’Istituto Giuseppe Minuto di Marina di Massa (Ms) con Happy Spritz. La sua ricetta è una rivisitazione del grande classico veneto preparata nel boston con 2 teaspoon di miele di castagno Dop della Lunigiana, 2,5 cl Aperol, 3 cl Duè Merlot Vodka, 1,5 cl Grand Marnier. Il tutto è completato nel tumbler con 3 cl di Schweppes tonic water e 5 gocce di Angostura Aromatic Bitters. Una miscela giovane per palati sbarazzini, che ha battuto ai punti un altro drink interessante. Parliamo del pre dinner proposto da Salvatore Salerno dell’Ipsaar Le Castella di Isola Capo Rizzuto (Kr), a base di Absolut Peppar, succo di mapo, cordiale al sambuco e 2 cucchiai di miele al bergamotto. Il tutto accompagnato da una guarnizione composta da un’oliva ripiena e un cappero. Una bandiera del territorio calabrese, a tutti gli effetti.
Il miele anche in cucina
Oltre al concorso di cocktail la manifestazione delle Città del Miele, organizzata presso la sede dell’istituto alberghiero di Soverato, ha proposto la sfida “Il miele in cucina”. Una competizione, tra cuochi in erba, su due temi: “minestre e zuppe” e “carni bianche e verdure”. I giovani chef sono stati fantasiosi nello sviluppare il tema proposto, come si evince anche dal nome delle ricette vincitrici: "Minestra di patate, castagne ballotte e guanciale caramellato al miele di castagno" di Nicolas Armeri (Marina di Massa) e "Agnello in crosta di mandorle laccato con miele di borragine" di Ilaria Zingaro (Canosa di Puglia). C’è da scommetterci, nel prossimo appuntamento 2013 in Lunigiana, ne vedremo delle belle.

http://www.bargiornale.it/miele-in-doppia-coppa/0,1254,87_ART_5279,00.html

Letto 39850 volte
Devi effettuare il login per inviare commenti

Patrocini



Graphic by: